1 GIUGNO, SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO A ROMA

Per uno sciopero indetto dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal, martedì primo giugno, dalle 8,30 alle 17 e poi dalle 20 e sino a fine servizio diurno, saranno possibili stop sulle linee di Atac e Roma Tpl: bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord. A rischio anche le corse delle linee bus diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24.
Per quanto riguarda i bus notturni, il servizio delle linee di bus N sarà a rischio nella notte tra il 31 maggio e il primo giugno e sarà invece regolare nella notte tra l’1 e il 2 giugno.Sempre dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, a livello regionale, possibili disagi sui bus Cotral.
Sempre l’1 giugno non saranno garantite le seguenti attività di Roma Servizi per la Mobilità: lo sportello al pubblico, il contact center 0657003 e il box Informativo di pizza dei Cinquecento, a Termini.
ACCESSIBILITA’Durante le sciopero, nelle stazioni della rete metroferroviaria che resteranno, eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale.
BIGLIETTERIE E PARCHEGGIDurante lo sciopero non garantito il servizio delle biglietterie Atac; i parcheggi di interscambio restano aperti. Il servizio delle biglietterie on-line non subirà alcuna interruzione.
LE MOTIVAZIONI DELLA PROTESTAInterruzione del confronto sul rinnovo del contratto scaduto da oltre tre anni. Proprio per chiedere il rinnovo del contratto, tra le 10 e le 13 a Porta Pia, davanti al ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, i sindacati daranno vita a una manifestazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: