21 aprile il Natale di Roma

Giovedì 21 aprile è il 2775° compleanno di Roma, una grande festa per la città e per tutti i cittadini che l’Amministrazione capitolina celebra con un ampio calendario di visite guidate, appuntamenti didattici, inaugurazioni, mostre, concerti, spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche.

Nella giornata sarà gratuito per tutti l’accesso ai musei di Roma Capitale, mostre comprese: un’occasione speciale per celebrare la città ammirando le bellezze delle sue collezioni. Si aggiungono l’area archeologica del Circo Massimo e il Mausoleo di Augusto (prenotazione obbligatoria su www.mausoleodiaugusto.it). E sempre il 21 aprile riapre il Planetario.

Per avvicinare i cittadini, attraverso l’osservazione e il racconto, a opere, monumenti, testimonianze
artistiche e culturali meno note diffuse sul territorio, il 21 aprile sono in programma, inoltre, una serie di
appuntamenti guidati dai funzionari dei musei:
• l’apertura straordinaria degli Acquedotti Claudio e Felice (ore 10.30);
• le visite alle rovine romane nei sotterranei del Museo Giovanni Barracco ritornate da poco
accessibili al pubblico e di recente dotate di un sistema di illuminazione innovativo (ore 10.00; 10.45;
11.30; 12.15; 14.15; 15.00);
• la passeggiata nei Fori Imperiali alla ricerca delle tracce di antichi mestieri (ore 10.30, visita con
interpretariato LIS);
• la passeggiata a Villa Borghese (ore 11.00) nei luoghi più significativi del parco come il piazzale
del Museo Borghese, i giardini segreti, il Parco dei Daini, la Valle dei Platani, l’area di piazza di
Siena e che terminerà al Casino dell’Orologio aperto eccezionalmente per l’occasione (visita con
interpretariato LIS).
• Nel pomeriggio poi in programma le visite alla collezione del Museo della Scuola Romana presso
il Casino Nobile di Villa Torlonia (ore 16.00), alla Galleria d’Arte Moderna con il suo chiostro
delle sculture e la mostra in corso sulla videoarte (ore 16.00) e ai Musei Capitolini alla mostra
CURSUS HONORUM. Il governo di Roma prima di Cesare (ore 17.00), incentrata sulle cariche
pubbliche dei magistrati di età repubblicana, aspetto fondamentale della vita politica di Roma antica.
Inoltre, sabato 23 e domenica 24 a Villa di Massenzio, dalle 10.00 alle 18.00, nella rievocazione storica
Ab urbe Condita, i rievocatori dell’Associazione Culturale Civiltà Romana mostreranno ai visitatori i
gesti, le abitudini, i riti e i modi di vivere di chi ha vissuto prima di noi.
Per le visite guidate è obbligatoria la prenotazione al contact center 060608, fino ad esaurimento
dei posti disponibili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: