Cerca

Addio a MIRA, la labrador cane bagnina che ha salvato numerose vite umane sul litorale laziale

È venuta a mancare all’età di 8 anni Mira, a causa di una malattia grave, diagnosticata qualche mese prima.

Una vera eroina del litorale laziale, conosciuta per i suoi salvataggi da film. Iniziò a diventare famosa dal 2021, a Sperlonga, quando ha soccorso ben 14 persone, tra cui 8 bambini.

In quell’occasione, tutti i bagnanti erano stati portati via dall’alta marea con i loro materassini e sono stati necessari tre viaggi per poterli portare tutti sani e salvi a riva.

Ancora prima, nel 2019, la cagnolina insieme ad un altro cane di salvataggio era intervenuta in un’altra situazione di pericolo, salvando un adulto e due ragazze dall’annegamento.

A causa di una forte corrente, i 3 ragazzi vengono trascinati al largo con difficoltà a rientrare a riva.

I cani sono intervenuti trainandoli verso gli scogli, laddove vengo portati a terra dai bagnini.

L’ultimissimo grande salvataggio lo ha effettuato nel luglio del 2023 a Montalto di Castro insieme al Golden Phylip.

Protagonista una ragazza di 22 anni di nazionalità lettone in Italia per il progetto Erasmus, che era andata a fare il bagno al largo e si era ritrovata inerme, bloccata dalla forte corrente.

È stata lei stessa a lanciare un allarme per chiedere aiuto alle Unità Cinofile che la stavano controllando.

Senza esitazioni i due cani sono intervenuti velocemente riportando la giovane studentessa sul bagnasciuga in completa sicurezza.

Una perdita non indifferente per la Scuola italiana cani salvataggio che l’ha omaggiata sui social con messaggi di stima e affetto per tutto il lavoro svolto dalla cagnolina nella sua carriera di salvataggi. Buon ponte Mira!

Norma Presta

Condividi articolo