Agenti PS non vaccinati, via armi e stipendi

Il mancato adempimento dell’obbligo vaccinale -che scatta domani- da parte delle forze di polizia determina la sospensione dal servizio del dipendente, cui non è dovuto alcun compenso e a cui verranno temporaneamente ritirati tessera di riconoscimento, placca, arma in dotazione individuale e manette. Lo specifica la circolare del capo della Polizia,Giannini.L’obbligo comprende il ciclo vaccinale primario e la somministrazione del richiamo. Sarano i “dirigenti apicali” a delegare verifiche a dipendenti con qualifiche dirigenziali.
@Notizie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: