AI CINGHIALI UN CONTRACCETTIVO PER VIA ORALE … CHI LO SOMMINISTRA ?

Il Ministero della Salute ha pubblicato un “Bando per la selezione di un progetto di sperimentazione per l’uso per via orale del prodotto “GONACON” dei cinghiali”.

Ente / Ufficio: DG Sanità animale e Farmaci veterinari

Data di pubblicazione: 7 giugno 2022

Data di scadenza: 6 luglio 2022

Destinatari del bando sono soggetti pubblici e privati che posseggano le competenze e l’expertise necessari per elaborare e realizzare un progetto per la sperimentazione dell’impiego del prodotto GonaCon da proporre al Ministero della salute ai fini del rilascio delle prescritte autorizzazioni e dell’attribuzione delle risorse stanziate.

A fronte del limite di spesa previsto dall’articolo 1, comma 705, della Legge di Bilancio per l’anno 2022 pari a 500.000 euro, ai proponenti dei progetti selezionati al termine della procedura di cui al presente bando sarà erogato un finanziamento pari ad un massimo di 250.000 euro ciascuno.

La proposta progettuale dovrà essere idonea a perseguire l’obiettivo di cui la legge n. 234 del 30 dicembre 2021 – Legge di Bilancio per l’anno 2022- articolo 1, comma 705 e cioè “contrastare e prevenire con efficacia la proliferazione di alcune specie di fauna”.

Il progetto, nello specifico, dovrà prevedere:

la sperimentazione dell’impiego per via orale del prodotto GonaCon nei cinghiali selvatici di durata non superiore a 24 mesi;

l’indicazione di modalità operative per la somministrazione del GonaCon per via orale alle popolazioni di cinghiali selvatici;

una relazione economica che indichi il budget complessivo ed il dettaglio dei costi.

I progetti dovranno essere inoltrati via PEC all’indirizzo dgsa@postacert.sanita.it entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente bando.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: