Cerca

Alcol venduto fuori orario: a Ponte Milvio, Pigneto, Trastevere e Campo de’ Fiori sanzionati anche i clienti.

Si intensifica l’azione di contrasto ai fenomeni di illegalità nelle zone della movida: 900 in totale le verifiche effettuate nel fine settimana. Complici le temperature quasi estive, gli amanti delle ore piccole si sono radunati fino a tardi in vicoli e piazze – non solo a Ponte Milvio – con bicchieri e bottiglie in mano. Sono un centinaio gli illeciti riscontrati dai vigili che su input del comandante, Mario De Sclavis, nelle ultime settimane hanno rafforzato i controlli.

Una quarantina di sanzioni, elevate in gran parte a Trastevere e al Pigneto, riguardano il mancato rispetto delle norme sulla somministrazione, la vendita e il consumo di alcolici: una ventina gli esercizi multati per non aver ottemperato ai divieti previsti dal Regolamento di polizia urbana e dall’ordinanza sindacale, percentuale simile a quella rilevata tra i clienti che bevevano alcol in strada dopo le 22.

Due minimarket, anche in questo caso nei quartieri più frequentati dalle comitive di nottambuli (Trastevere e Pigneto), sono stati chiusi per non aver rispettato le prescrizioni orarie. Abusi nell’allestimento dei dehors e nel conferimento dei rifiuti (le buone pratiche per le utenze non domestiche stentano a radicarsi nel tessuto commerciale della città con ripercussioni negative sul decoro anche perché Ama spesso ‘dimentica’ il passaggio per la differenziata).

Musica ad alto volume sparata dai locali – problema molto sentito dai residenti che negli anni hanno presentato numerosi esposti e denunce per i danni alla salute appellandosi anche al presidente della Repubblica – a Trastevere e Campo de’ fiori. Nell’ambito della sicurezza stradale, gli agenti hanno riscontrato 130 violazioni per superamento dei limiti di velocità e denunciato quattro persone per guida in stato di ebbrezza.

Un breve inseguimento, poi, ha consentito di fermare un neopatentato che, intorno alle 3, correva a tutta velocità nel tratto urbano dell’autostrada A24: oltre alle sanzioni previste, per lui anche il ritiro della patente.

AB

Condividi articolo