ALLAGAMENTI PRIMA PORTA, TORQUATI (MUN.XV): “IMPIANTO DI VIA PROCACCINI STRATEGICO PER IL RISANAMENTO IDRAULICO”

“Con la proposta di risoluzione votata oggi in seduta di Consiglio, teniamo alta l’attenzione su un tema prioritario per questo territorio e su cui intendiamo continuare a lavorare anche per recuperare il tempo perso in passato.

L’impianto di Via Procaccini a Prima Porta, e in generale il risanamento idraulico e idrogeologico del Municipio XV, sono da sempre per questa maggioranza una questione di assoluta importanza, lo sono stati tra il 2013 e il 2016 nel corso della nostra precedente consiliatura quando, dopo un immobilismo di oltre vent’anni, con lo sblocco dei fondi del patto di stabilità fu finanziato e ultimato l’impianto, e anche nei successivi cinque anni all’opposizione, quando meri problemi burocratici ne hanno impedito l’entrata in funzione.

A distanza di sei anni è giusto riprendere con urgenza il tema, per procedere finalmente al collaudo e all’attivazione delle idrovore che, insieme all’impianto funzionante di Via Frassineto e alla pulizia della marrana, tutte opere avviate e realizzate insieme al lavoro fatto con Regione Lazio e Comune di Roma, resta strategica in caso di forte maltempo.

Ringrazio l’aula per il documento votato che rafforza la richiesta all’Assessorato ai Lavori Pubblici di Roma Capitale e al Dipartimento Simu, che sul tema in questi mesi hanno mostrato sensibilità e attenzione.

La fragilità del nostro territorio ci impone di lavorare seriamente al risanamento e alla sicurezza idraulica, necessaria a tutelare i nostri quartieri e a garantire serenità ai nostri cittadini, che devono poter vivere e lavorare senza più la paura di subire gli immensi danni causati dagli allagamenti.”

Così in una nota il Presidente del Municipio XV, Daniele Torquati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: