ATAC: “𝗣𝗶𝘂̀ 𝘀𝗶𝗰𝘂𝗿𝗲𝘇𝘇𝗮 𝗲 𝗽𝗶𝘂̀ 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗼𝗹𝗹𝗼 𝗮 𝗯𝗼𝗿𝗱𝗼”

“I verificatori affiancati da guardie giurate per aumentare i livelli di sicurezza durante le attività di controllo antievasione. Aumentiamo il nostro impegno per garantire il rispetto delle regole sui nostri mezzi. Dopo lo stop forzato causato dalla pandemia, dal 19 maggio scorso è ripresa l’attività di verifica. In meno di tre mesi (19 maggio/31 luglio) i BIT venduti sono cresciuti del 72,8% rispetto a gennaio-aprile 2021. È cominciata la ripresa dei ricavi commerciali.Il ritorno dei controlli a bordo ha l’obiettivo di raggiungere e migliorare i risultati nella lotta all’evasione che avevamo raggiunto nel 2019, prima dell’emergenza Covid, segnando un +31% di controlli e +34% di multe rispetto all’anno precedente”.