Cerca

AUDITORIUM, La Polizia insegna la sicurezza stradale ai bambini

All’Auditorium Parco della Musica, a Roma, alla presenza del vice capo vicario della Polizia Maria Luisa Pellizzari, il direttore centrale delle Specialità e dei Reparti speciali della Polizia di Stato, Daniela Stradiotto e del direttore del Servizio Polizia stradale Filiberto Mastrapasqua, si è svolto l’evento una “Giornata per la sicurezza stradale” in cui sono state premiate le scuole vincitrici del concorso abbinato alla 22^ edizione del progetto di educazione stradale Icaro.

La campagna di legalità, promossa dalla Polizia stradale in collaborazione con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il ministero dell’Istruzione e del Merito, il dipartimento di Psicologia dell’università Sapienza di Roma, la fondazione Ania, il Moige, la Federazione Ciclistica Italiana, Autostrada del Brennero, Enel Italia, il gruppo Astm e Anas gruppo FS Italiane, ha l’obiettivo di diffondere tra le giovani generazioni la cultura della guida consapevole e responsabile.

Presenti alla manifestazione 1.200 studenti delle scuole di ogni ordine e grado di Roma, le autorità di vertice delle amministrazioni e aziende partner del progetto e, come testimonials d’eccezione, il cantante Alex Britti, Il conduttore Giancarlo Magalli e il personaggio televisivo e campione di Bike Trial Vittorio Brumotti.

I protagonisti dell’evento sono stati gli studenti vincitori del concorso che hanno realizzato dei video sul tema “Cosa mi è mancato della strada e della possibilità di circolare. Ripartire con il piede giusto: l’impegno che prendo nel ricominciare a circolare liberamente e cosa posso fare per sentirmi più sicuro sulla strada”. Sul podio sono salite: la classe 5°D dell’I.I.S. “Luigi Einaudi” di Ferrara, prima classificata con il video “2019 App. VITA”; la classe 1°Dc dell’I.I.S. “G. Leopardi e Majorana” di Pordenone, seconda classificata con “L’albero e la bicicletta”; la classe 4°A dell’I.T. E. “Don Peppino – Diana Morcone” di Circello (BN), terza classificata con “Attimi da dimenticare”. Infine, la classe 2^B, della scuola secondaria di 1° grado I.C. “Perna – Alighieri” di Avellino, si è aggiudicata il premio “menzione speciale” con il video “Ripartiamo insieme con la marcia giusta”.

Durante l’incontro non sono mancati momenti di forte impatto emotivo con le testimonianze di chi ha purtroppo vissuto in prima persona il dolore della perdita di un figlio in seguito ad incidente stradale.

Il prefetto Stradiotto, rivolgendosi ai giovani presenti in sala, ha sottolineato “Ragazzi avete tutto il diritto di avere gli strumenti per maturare, avete tutto il diritto di divertirvi. La società e le istituzioni hanno il dovere di darvi validi strumenti. Voi avete il dovere di affidarvi e usare gli strumenti che noi vi diamo, perché la sicurezza stradale e la percezione del rischio è il vero binomio sul quale noi dobbiamo costruire il nostro messaggio. Fate scelte consapevoli e sceglietevi bravi esempi.

Ha poi concluso evidenziando come “La Polizia di Stato è una squadra forte ma non ha ancora vinto. Apporta buoni risultati ma l’obiettivo è il risultato 0 e non è raggiunto finché anche un solo ragazzo non torna a casa”.

Gli studenti e i loro insegnanti hanno avuto modo di visitare il Pullman Azzurro, l’aula multimediale itinerante della Polizia stradale, e di ammirare la Lamborghini della Polizia di Stato.

I ragazzi hanno avuto anche la possibilità di prendere lezioni con i monopattini elettrici con istruttori qualificati. I più piccoli si sono invece divertiti all’interno del “Parco del traffico”.

Condividi articolo