Cerca

Cade in un pozzo di 16 metri durante partita a SOFT-AIR, salvato dai Vigili del Fuoco

Una caduta di 16 metri, terminata contro un metro d’acqua, che probabilmente ha salvato la vita del 35enne romano, caduto in un pozzo non segnalato in via di Boccea 1417.

L’uomo non si è accordo dell’apertura, probabilmente troppo concentrato dalla gara di Soft-air a cui partecipava. Immediato l’intervento del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco, i quali hanno salvato l’uomo dopo ore di intervento.

Trasportato in codice rosso, l’uomo non è in pericolo di vita nonostante i 16 metri di caduta, ma è comunque molto grave. I carabinieri si sono recati sul posto per raccogliere le testimonianze dei presenti.

Per chi non lo sapesse Softair è un’attività sportiva ludico ricreativa basata sulla simulazione di azioni militari. Il significato della parola inglese “softair” può essere trasposto in italiano per indicare il termine “aria compressa” con riferimento specifico alla tipologia di armi utilizzate in questa competizione.

Condividi articolo