Cerca

Cassia, rovistatori all’opera a via San Godenzo. Rubati vestiti dai cassonetti gialli per la solidarietà

Lungo le traverse interne della via Cassia, ogni domenica mattina, quando i cittadini ancora non sono usciti di casa, gruppi di rovistatori con passeggini per caricare il maltolto, accedono ai contenitori stradali antintrusione di colore giallo canarino, per prelevare vestiti usati che sarebbero destinati ai centri di raccolta per la solidarietà.

La società che gestisce la raccolta, garantisce il ritiro una volta alla settimana, ed i rovistatori ne approfittano per rubare a fine settimana quanto donato dai cittadini ai più bisognosi. Per poi rivenderli nei mercatini dell’usato.

Si possono descrivere tre delle modalità più utilizzate:

si fa intrufolare chi è più magro

si forzano le serrature

con lunghi uncini vengono estratte le buste

In ogni caso, una volta estratte le buste, è cattiva abitudine scegliere la refurtiva e buttare il resto per strada, creando degrado su degrado.

Luca Pagni

Condividi articolo