Cerca

Cassia-Tomba di Nerone, bottino pazzesco: rubati 200mila euro ad una anziana con una truffa.

Un’altra truffa ai danni di un’anziana è avvenuta nel pomeriggio di ieri nel quartiere di Tomba di Nerone. Questa volta però, il bottino dei truffatori è di circa 200mila euro, una cifra incredibile soprattutto comparata a quelle degli altri furti contro anziani.

La tattica utilizzata dai malviventi è stata quella di fingersi il figlio della 90enne, e chiamare la “madre” chiedendole di pagare un funzionario delle poste con tutto quello che c’era di prezioso nella cassaforte. La donna, presa alla sprovvista dalla telefonata, si è immediatamente recata ad aprire la cassaforte e, neanche un minuto dopo, un uomo ha suonato alla porta di casa.

La donna ha consegnato gioielli, oro e contanti all’uomo per il valore di 200 mila euro. Il truffatore, è subito scappato con la refurtiva, grazie probabilmente all’aiuto di un complice che lo aspettava in auto.

Solo poco dopo, telefonando al figlio, la donna ha capito di essere stata raggirata ed ha allertato le forze dell’ordine, che sono ora alla ricerca dei malviventi.

Condividi articolo