Cerca

CESANO: criticità nel cimitero suburbano

La Presidente Egle Cava, dalla Commissione Vigilanza Urbana – Arredo Urbano – Ambiente – Sicurezza – Aree Verdi, comunica di aver ricevuto segnalazioni dai cittadini di Cesano riguardanti criticità nel cimitero di Cesano, prima fra tutte i ritardi nelle sepolture delle salme.

“Poichè ritengo che il modo in cui si accompagna il defunto e in cui lo si seppellisce dopo il decesso esprime il carattere di una civiltà, la sua capacità di guardare in faccia la vita e il suo mistero, il suo senso di solidarietà, la sua capacità di amare , sono rimasta particolarmente colpita da questi ritardi che non onorano e non danno rispetto alla dignità dei defunti e dei loro cari.

Per questo ho preparato un Ordine del giorno che è stato firmato da tutti i consiglieri di Cesano e che presto , spero venga portato in Consiglio per la sua approvazione”.

Egle Cava precisa che con l’Ordine del Giorno si richiede al Presidente e all’Assessore alle Politiche Ambientali del Municipio XV di sollecitare il Sindaco e la Giunta Comunale di Roma Capitale, nonché i Dipartimenti competenti di Roma Capitale ed AMA SPA affinchè:

– le Salme che presentano completa documentazione amministrativa vengano tumulate/inumate il giorno stesso del funerale;

– venga eliminato il giorno di chiusura del giovedì e che nel periodo primavera-estate l’orario di chiusura del cimitero venga posticipato dalle 17 alle 19;

– si rispettino gli orari di apertura e chiusura del cimitero;

– si riapra il cancello posto su via della Stazione di Cesano;

– venga affidato al cimitero di Cesano un custode;

– la chiesa cimiteriale venga messa nelle condizioni di poter riprendere a svolgere le funzioni religiose;

– si sollecitino le procedure per l’ampliamento del cimitero e nelle more del tempo si proceda a liberare i loculi la cui concessione trentennale è scaduta e non è stata rinnovata.

#RomaNord

Condividi articolo