Cerca

Chiusa in bagno, aggredita e minacciata per ore dall’EX. Arrestato da Polizia.

La Polizia di Stato, su disposizione dei PM della Procura di Roma, ha arrestato un cittadino italiano di 34 anni accusato di atti persecutori, sequestro di persona e lesioni aggravate contro la sua ex compagna.

L’uomo non aveva accettato la fine della loro relazione, durata alcuni anni e l’aveva perseguitata anche sul posto di lavoro. Proprio qui la follia dell’uomo è culminata in un grave episodio in cui l’aveva chiusa nel bagno del negozio dove lavorava, al momento vuoto, e aggredita con una scopa, rilasciandola solo dopo ore e dietro varie minacce

La famiglia della vittima ha subito capito la situazione, aiutando la donna ad uscire dalla relazione abusiva e a far arrestare l’uomo, ora al Regina Coeli in attesa del processo.

Condividi articolo