Cinghiali su strada e pericolo peste suina africana

Continuano decine di avvistamenti di cinghiali da parte dei cittadini, segnalati ai vigili urbani, nelle zone del XV Municipio, dove un gruppo di lavoro sta battendo la zona rossa, ormai allargata a 123 km, con droni soprattutto nel Parco dell’Insugherata; sorvegliate speciali pure quelle del XIII e del XIV. Interviene anche l’assessore D’Amato, ricordando l’urgenza assoluta di una maggiore pulizia della città, perché avere i rifiuti per strada, favorisce la proliferazione degli ungulatI. Tuttavia la situazione in alcune strade come a via Panattoni, resta grave, con gruppi di cinghiali che si cibano dai cassonetti rovesciati e non svuotati. Complici il bel tempo e le alte temperature, ieri molti cittadini, ignorando i cartelli apposti con le disposizioni per la peste suina, al parco del Pigneto, gestito da Roma Natura, che rientra nella zona rossa, hanno allestito picnic e i cestini delle immondizie si sono riempiti di rifiuti. Intanto arriva l’assicurazione del presidente della Federcaccia Buconi sull’abbattimento dei cinghiali, anche da parte di cacciatori volontari, regolarmente iscritti all’albo regionale, hanno seguito corsi professionali, riconosciuti pure dall’Ispra, quindi l’abbattimento avverrà in tutta sicurezza.

foto di repertorio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: