Commemorazione a Prima Porta di un agente morto in un incidente stradale a Tor di Quinto.

La Questura commemora il 37° anniversario della morte dell’agente della Polizia di Stato Marco Baldacci, vittima del dovere.

Nella mattinata odierna, in occasione del 37°anniversario della morte dell’agente della Polizia di Stato, Marco Baldacci, Vittima del Dovere, deceduto a seguito di lesioni riportate su un incidente stradale avvenuto in via di Tor di Quinto, il vice dirigente della Divisione Personale della Questura di Roma, Vice Questore dr.ssa Giovanna Basile, alla presenza dei familiari, ha deposto un omaggio floreale a nome del Capo della Polizia Direttore Generale della P.S., Prefetto Lamberto Giannini, sulla lapide allocata all’interno del Cimitero di Prima Porta.

Successivamente, il Sostituto Commissario Coordinatore Massimiliano Cascio, del Commissariato Flaminio Nuovo, ha ricordato il tragico evento che ha coinvolto l’Agente Marco Baldacci, mentre il Cappellano della Polizia di Stato, Don Nicola Tagliente, ha presieduto la cerimonia religiosa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: