Cerca

Fidene/Montesacro: dammi un “BACETTO”, portami una “CICCIA”. Messaggi in codice per vendere stupefacenti

Due gruppi distinti, uno composto da tre napoletani e l’altro da un romano e un albanese, avevano da tempo avviato un giro nella zona di Fidene fino ad arrivare a Montesacro.

“Bacetti”, “ciccia”, “palla” e “Vino”, messaggi in codice per vendere la droga e non far capire le loro attenzioni, così i due gruppi hanno agito indisturbati nell’ultimo periodo.

Le due bande agivano tra Montesacro, Fidene e il Tufello e avevano a disposizione altresì alcune sentinelle in grado di avvertire di un imminente arrivo delle forze dell’ordine.

Ma così non è stato: la squadra mobile di Roma e i militari del nucleo speciale di polizia valutaria della guardia di finanza hanno scoperto il traffico e arresto i malviventi.

Un’indagine partita a inizio 2021 e che dopo tre anni è giunta definitivamente alla fine con il risultato sperato. Già nel 2022 cinque persone erano state arrestate, tra cui un personaggio legato alla ’Ndrangheta, ed erano stati sequestrati oltre 60 chilogrammi di droga, armi da sparo e 250mila euro in contanti.

Lorenzo Tassi

Condividi articolo