Cerca

FLAMINIA: degrado, rifiuti e vandalismo tra le stazioni SAXA RUBRA e CENTRO RAI

I pendolari della linea Roma Nord che collega Piazzale Flaminio a Viterbo, passando per la via Flaminia, lamentano da tempo lo stato di degrado ed abbandono di molte stazioni e dei vicini spazi dove poter parcheggiare le autovetture.

Siamo tornati a Saxa Rubra e molti ci hanno di nuovo riportato un forte stato di rassegnato sconforto, per l’impossibilità a mantenere la stazione in uno stato di decoro.

“Dopo i lavori di ristrutturazione dei bagni pubblici siamo stati costretti a chiudere le porte con dei lucchetti, che apriamo su richiesta dell’utente che ha bisogno di espletare i bisogni fisiologici, mentre aspetta un treno o un pullman Cotral.

È imbarazzante ma non potete sapere in che stato troviamo i bagni ogni volta che li lasciamo aperti. Scritte ovunque e water tappati… quando non troviamo sciacquoni divelti o con dentro… di tutto di più… compresi borsette e portafogli rubati o droga nascosta per essere spacciata. I bagni delle donne sono un po’ più puliti ed il bagno per i disabili lo apriamo su richiesta. Intorno a noi c’è tanto degrado … anche nei parcheggi, dove la Polizia non riesce a prevenire i tanti furti con scasso nelle auto posteggiate”, racconta un inserviente.

Ad una fermata di distanza la situazione sembra migliore ma solo perché non ci sono bagni da vandalizzare. In compenso ci sono 4 posti auto con ricarica per mezzi elettrici ed un bel piazzale che potrebbe essere adibito a parcheggio di scambio, al lato di via Carlo Emery, ma il manto stradale è pieno di buche e detriti, oltre al continuo abbandono di rifiuti intorno ai secchioni AMA presenti sul posto.

Il tutto vicino alle fermate ATAC e davanti alle finestre del Centro Rai di Saxa Rubra, di cui si vede bene il cavallo alato.

Un panorama poco edificante.

“La situazione persiste da tempo ed è alla luce del sole. Tutti sanno ma in troppi si voltano dall’altro lato, fingendo che non ci siano criticità da affrontare e superare”, ci spiega un altro inserviente.

La speranza è che con il Giubileo queste tratte ferroviarie e gli spazi antistanti le stazioni vengano riqualificate profondamente.

©️Testo e foto di Luca Pagni per Zona Roma Nord

Condividi articolo

Il Giardino dei Tarocchi

Nel cuore della Maremma, in particolar modo nella località di Capalbio (in provincia di Grosseto) si erge sulla collina di Gravicchio il Giardino dei

Approfondisci »