Cerca

Furti di carburante in aumento da auto e mezzi in sosta

L’aumento del prezzo dei carburanti ha fatto aumentare i furti di benzina dai serbatoi di autovetture, moto e motorini.

In zone appartate e poco illuminate viene forzato lo sportello della benzina per travasarla in una tanica con un tubo ed una pompa.

Alle auto più recenti viene addirittura staccata la conduttura che porta il carburante al motore.

In passato sono stati denunciati furti di carburante anche da furgoni e camion, che sostavano sulle piazzole degli autogrill.

Molti furti di carburanti avvengono anche nei parcheggi all’aperto e nei garage senza guardiania.

LP

Condividi articolo