Cerca

Giannini – Nardini (LEGA): “Lavori Cassia bis, si riqualifichi via Santa Cornelia”

“In concomitanza con l’inizio dei lavori diurni e notturni lungo la strada statale ‘Cassia bis’, che si protrarranno per un mese, i cittadini di molti paesi dell’hinterland a nord di Roma, per evitare il traffico, avranno a disposizione solo via di Santa Cornelia, una lunga strada del Comune di Roma che congiunge Formello con la Capitale, passando per il quartiere di Prima Porta. Tutto bene all’apparenza, se non fosse che questa arteria, a partire dai campi sportivi della SS Lazio, diventa una vera e propria mulattiera, con buche, avvallamenti, smottamenti e soprattutto enormi dossi dovuti alle radici che rendono di fatto quasi impraticabile la via”. Lo scrivono in una nota gli esponenti della Lega Daniele Giannini e Andrea Nardini, rispettivamente consigliere regionale del Lazio e coordinatore del Municipio XV. “Chiediamo alle istituzioni competenti, in primis al Presidente del Municipio – proseguono – di sollecitare urgenti interventi atti a riqualificare questa strada non di poco conto per la viabilità del quadrante settentrionale della città e utile anche a tanti utenti dei comuni limitrofi a Roma, che la utilizzano per andare a scuola o a lavoro. Necessario – spiegano ancora – è anche procedere con la potatura delle alberature potenzialmente pericolose ai lati della carreggiata. Si sarebbe potuto sfruttare l’occasione di eseguire lavori di ripavimentazione stradale già a seguito dei cantieri che mezzo anno fa hanno paralizzato il traffico sulla Cassia bis, cosa che non è avvenuta. Adesso – concludono Giannini e Nardini – ci appare quanto mai doveroso e non più procrastinabile intervenire, onde evitare futuri intasamenti della circolazione per decine di migliaia di pendolari della provincia e di Roma nord”.

Condividi articolo