GIORNATA MONDIALE DELLA SINDROME DI DOWN

“Inclusion Means…”. E’ questo il tema scelto dalla comunità internazionale per la Giornata mondiale della Sindrome di Down il 21 marzo 2022Per l’occasione, l’Associazione Italiana Persone Down (AIPD) ha inaugurato una “galleria di vite”, ovvero dieci storie raccontate – una al giorno dallo scorso 11 marzo fino al 21 marzo – sui canali Facebook, Instagram e Twitter, oltre che sul sito dell’associazione.Una campagna social in cui dieci tra ragazzi e ragazze con Sindrome di Down testimoniano cos’è per loro l’inclusione. E soprattutto come la si possa vivere ogni giorno, in modo cioè ordinario e non straordinario.“Non vogliamo che il 21 marzo sia solo una ricorrenza o che si parli di inclusione solo per un giorno – si legge nel comunicato di AIPD – L’inclusione è quella che si può realizzare nel quotidiano: in famiglia, a scuola, con gli amici e naturalmente sul luogo di lavoro.In Italia – prosegue l’Associazione – ci siamo lasciati alle spalle le scuole speciali ed è stato un grande traguardo: ci ha insegnato a convivere partendo dai banchi di scuola. Ora, iniziamo a vedere lavoratori con Sindrome di Down in diversi settori. Non è sempre tutto facile, bisogna volerlo e lavorare per questo, ma si può fare! Da oltre 40 anni ci impegniamo perché questi obiettivi diventino conquista della nostra società: continuiamo a farlo, ogni giorno, nelle nostre 56 sezioni in tutta Italia. L’inclusione si fa così, giorno dopo giorno, nei diversi luoghi e contesti che abitiamo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: