Cerca

Gli Orti di Nerone: Un tesoro per la comunità

In via di Grottarossa, a fianco del Parco Papacci, ci sono gli orti urbani del quartiere. Non sono solo spazi verdi in cui coltivare frutta e verdura ma rappresentano una risorsa preziosa per la salute fisica e mentale della comunità, sempre più persone di Roma Nord stanno scegliendo di coltivare il proprio orto, a volte anche in alternativa alla palestra.
Lavorare nell’orto è un’attività fisica completa che tonifica il corpo e mantiene attivi. Molti ortisti, anche oltre i 70 anni, godono di una forma fisica invidiabile, dimostrando che l’età è solo un numero quando si è in buona salute.
Trascorrere del tempo all’aperto, sotto il sole, è un toccasana per la salute. Lavorare nell’orto stimola la produzione di vitamina D e serotonina, migliorando l’umore e riducendo lo stress, e rafforzando il sistema immunitario.
Prendersi cura delle piante aumenta l’autostima e favorisce le interazioni sociali in un contesto sereno e positivo, l’orto diventa uno spazio di meditazione e riflessione, dove ricaricarsi mentalmente e trovare equilibrio interiore.
Consumare frutta e verdura di stagione, coltivate localmente, fornisce al nostro corpo i nutrienti necessari per affrontare le diverse stagioni. Questi alimenti freschi migliorano l’energia e rafforzano il sistema immunitario.
Gli orti urbani offrono un’alternativa sostenibile ai supermercati. I prodotti coltivati in loco garantiscono freschezza e qualità, e sono privi di sostanze chimiche dannose.
Coltivare un orto urbano quindi, è uno stile di vita che porta benefici alla salute, promuove la sostenibilità e rafforza il senso di comunità, migliorando la qualità della vita di tutti noi.

PROMO

Condividi articolo