Cerca

Incidente sul lavoro al Fleming, si taglia la gola con la smerigliatrice

Durante i lavori di ristrutturazione di uno stabile un uomo si è accidentalmente tagliato la gola con una smerigliatrice.

Il dramma è avvenuto nella zona del Fleming. Un operaio, collega dell’uomo, ha chiamato il 112 poco dopo le 18:00 di giovedì 4 maggio. Una volta sul posto, il personale del 118 non ha potuto fare altro se non accertare la morte del lavoratore.

Sul posto anche gli agenti del commissariato che hanno ascoltati i testimoni: secondo i primi riscontri l’uomo, impegnato in alcuni lavori di ristrutturazione nella palazzina, per motivi ancora da accertare, si sarebbe tagliato la gola con l’attrezzo da lavoro. A quanto pare accidentalmente.

Troppo gravi le ferite riportate. Per il 43enne non c’è stato nulla da fare. Ennesima tragedia sul lavoro a Roma. Da inizio anno sono decine i casi.

Condividi articolo