La stazione “FARNETO” abbandonata

La Stazione Farneto è abbandonata da tempo, nonostante abbia un ampio parcheggio e sia a pochi passi dalla Tangenziale e dallo Stadio Olimpico. Pare che non possa essere riaperta per problemi tecnici alla banchina che avrebbe un gradino che non consentirebbe di salire e scendere dai treni. In previsione dei Mondiali di Italia 90 si decide di creare un collegamento ferroviario che dalla stazione Tiburtina arrivi fin nella zona di Roma nord, dove c’è lo Stadio Olimpico. Nel 1993 Vigna Clara prima e poi Farneto sono poste sotto sequestro dal sostituto procuratore Giorgio Castellucci per accertare se vi fossero stati comportamenti illeciti nei confronti della pubblica amministrazione nella costruzione delle stazioni e nel loro mancato utilizzo successivo. Secondo le Ferrovie dello Stato tutto il tratto Farneto/Vigna Clara era “un collegamento provvisorio che usato a pieno regime non avrebbe offerto sufficienti garanzie di sicurezza”. La stazione Vigna Clara dovrebbe essere aperta per giugno. Nulla da fare invece per Farneto. La fermata non rientra nei piani della Regione, l’ente a cui spettano le decisioni sul trasporto ferroviario, e del Campidoglio, comunque sempre presente ai tavoli tecnici. La conferma nelle parole di Ferrovie dello Stato: «Gli interlocutori istituzionali non ci hanno mai chiesto di inserire la fermata Farneto nel contratto di servizio. Non è considerata per loro un’opera strategica».

Foto di Luca Pagni,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: