Cerca

Lo scherzo più antico di Roma: suona ai citofoni di notte e scappa.

La notte dei residenti del quartiere Prati non è stata delle più tranquille. Un uomo, evidentemente ubriaco, ha infatti deciso intorno alle 2 e 30 di mattino che sarebbe stato divertente suonare a tutti gli appartamenti di via Ennio Quirino Visconti.

Dopo aver svegliato un’intera palazzina, l’uomo non ha avuto la lucidità di scappare. Al contrario, ha cominciato a suonare alle case adiacenti fino all’arrivo delle forze dell’ordine.

Non contento che i Carabinieri avessero interrotto il suo divertimento, l’uomo ha tentato di aggredirli, venendo immediatamente arrestato e portato in Caserma, dove è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Condividi articolo