Cerca

Lunedì sciopero di 4 ore sulle reti Atac, Roma Tpl e Cotral

Nuovo sciopero in arrivo nel settore del trasporto pubblico locale. Per lunedì 24 luglio è in programma una protesta nazionale di quattro ore proclamata dal sindacato Usb.

Lo sciopero, dalle 8,30 alle 12,30, interesserà i dipendenti Atac, Roma Tpl e Cotral.

Lo sciopero riguarderà anche i collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di subaffidamento. 

Per quanto riguarda l’accessibilità, durante le sciopero, nelle stazioni della rete metroferroviaria che resteranno, eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale
Non sarà garantito il servizio delle biglietterie; mentre i parcheggi di interscambio resteranno aperti. Il servizio delle biglietterie on-line nresta sempre attivo

Tra le motivazioni della protesta ci sono: la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi ed energia, congelamento e calmiere dei prezzi dei beni primari e dei combustibili; il blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali; il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti; la necessità di modificare l’ossessionante e vizioso criterio che, inneggiando al risparmio, vede bruciare fior di soldi pubblici attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e lavoro sottopagato, garantendo ad esse profumati profitti; la sicurezza dei lavoratori e del servizio, introduzione del reato di omicidio sul lavoro; il salario minimo per legge a 10 euro l’ora contro la pratica dei contratti atipici e precariato; il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali; una legge sulla rappresentanza che superi il monopolio costruito sulle complicità tra le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali di categoria.

Condividi articolo