Cerca

Migliora la qualità dell’acqua del litorale laziale

Ostia, Fregene, Ladispoli, Cerveteri, Civitavecchia: l’Arpa ha premiato per il terzo anno consecutivo il litorale romano, da nord a sud arrivando sino a Sperlonga e Circeo.

Il monitoraggio delle acque, portato avanti dall’Agenzia regionale di protezione ambientale, ha avuto gli esiti sperati e per il terzo anno consecutivo l’acqua del nostro litorale ha raggiunto risultati ottimali.

Nello specifico è migliorata la situazione a Cerveteri, dove lo scorso anno la zona del fosso Zambra non raggiungeva l’eccellenza, e a Ladispoli dove la situazione era buona, ma non eccellente.

Migliora anche Fiumicino, dove tutte le zone raggiungono l’eccellenza tranne quella dell’Arrone ritenuta buona (ritenuta l’anno scorso solamente sufficiente).

Per quanto riguarda i laghi, Bracciano si confermano le ottime previsioni, anche se la situazione è ancora da monitorare al 100% per la possibile presenza di cianobatteri.

Peggiora invece la qualità a Montalto di Castro nel viterbese.

Lorenzo Tassi

Condividi articolo