MUNICIPIO XV RIFIUTA I TASER PER I VIGILI

Roma: Peschiaroli(FI) e Calendino (FdI): sinistra al Municipio 15 rifiuta Taser a Polizia Municipale“Nel Consiglio che si è svolto oggi, la giunta di sinistra al governo del Municipio 15 di Roma ha approvato una mozione per chiedere al Sindaco Gualtieri e alla giunta di Roma Capitale di non dotare il Corpo di Polizia Municipale del Taser. Una scelta incomprensibile che discrimina il Corpo di Polizia Municipale e priva i cittadini di uno strumento a tutela della loro sicurezza”. È quanto dichiarano i consiglieri del Municipio15 di Roma Capitale Stefano Peschiaroli (FI) e Giuseppe Calendino (FdI). “Quella degli agenti di Polizia Municipale è già una situazione precaria – proseguono -, dovuta alla mancata equiparazione alle altre Forze di polizia giudiziaria, alla carenza di personale, ai mezzi e agli equipaggiamenti obsoleti e scadenti. Inoltre ricordiamo che non sono inquadrati all’interno di un contratto di diritto pubblico. In passato molti agenti della Polizia locale sono stati peraltro vittime di episodi di violenza, ne ricordiamo alcuni anche a danno di Ugo Esposito, ex comandante del XV° Gruppo Cassia. Nonostante tutto questo, la Polizia Municipale viene ormai impiegata in molte operazioni di pubblica sicurezza, dalle manifestazioni sportive a importanti azioni contro la criminalità, soprattutto nella lotta all’abusivismo. È davvero sconcertante constatare come la tutela di chi garantisce la nostra sicurezza rappresenti ancora un tabù per la sinistra. Ci auguriamo che il Comune non raccolga l’indicazione che oggi l’Aula del Municipio 15 ha dato”, concludono.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: