Municipio XV: verso il ballottaggio Signorini Torquati

Dalle 7 alle 23 di domenica 17 ottobre e dalle 7 alle 15 di lunedì 18 ottobre i seggi elettorali del Muncipio XV di Roma saranno aperti non solo per votare il ballottaggio che decreterà il sindaco della Capitale tra il candidato del centrodestra Enrico Michetti (che al primo turno ha ottenuto il 30,14% dei voti) e quello del centrosinistra Roberto Gualtieri (col 27,03%), ma pure per quello che eleggerà il presidente del Municipio stesso.
Sempre tra centrodestra e centrosinistra è la contesa per l’ufficio di presidenza di via Flaminia 872: per il centrodestra, essendosi aggiudicato al primo turno il 41,17% delle preferenze,  c’è Andrea Signorini, volto noto della politica nel territorio del Municipio II dove è stato assessore al commercio dal 2001 al 2006, delegato alle politiche della mobilità dal 2008 al 2013 e candidato nel 2016 per la presidenza del Municipio II; per il centrosinistra che ha invece raccolto il 28,08% dei voti, il candidato è Daniele Torquati, già minisindaco nel 2013 ma non riconfermato nel 2016 con la sconfitta proprio al ballottaggio contro il candidato del M5S.
Esclusi invece gli altri candidati, tra cui Tommaso Martelli per la lista di Calenda, che si è posizionato terzo con il 18,81% davanti alla pentastellata Irene Badaracco, col 9,96%.

Chiara Villani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: