Cerca

“Non affittiamo ai romani”. Il caso che scuote il web arriva dal Piemonte

Un host di Airbnb ha annullato la prenotazione di una donna romana per una vacanza nel Canavese, Piemonte, motivando la decisione con il disprezzo per gli abitanti di Roma. Il gestore ha dichiarato apertamente di non gradire le persone provenienti dalla capitale e ha sostenuto che i romani si lamentano troppo.

La donna ha segnalato l’incidente alla piattaforma, evidenziando il rifiuto discriminatorio e dichiarando di non voler accettare discriminazioni di alcun tipo.

Questo episodio ricorda tristemente pratiche discriminatorie del passato, come i cartelli “non si affitta a meridionali” degli anni ’60.

I romani sono davvero troppo “lamentosi”?

Condividi articolo