PARCO VOLUSIA, IMMONDIZIA E VERDE PUBBLICO. LA LETTERA DI UN LETTORE

“Gentile redazione, com’è possibile che qualcuno abbia pensato di posizionare i classici bidoni per l’immondizia in latta con sacchetto di plastica in un’area invasa da cinghiali e cornacchie? Li potrebbe ribaltare anche un colibrì.

Il risultato ogni lunedì mattina (dopo i picnic del weekend) è quello illustrato dalle foto allegate. Ne esistono infiniti modelli in cemento, che eviterebbero sia il degrado che lo sperpero di denaro per i necessari quanto continui interventi di bonifica.

Perché continuare così da anni?

E ancora, a chi è saltato in testa di trapiantare nel parco decine di alberi in stagione sbagliata e facendo un buco per terra non sufficiente neanche a una piantina di geranio? E senza neanche garantire una sufficiente innaffiatura con il caldo attuale………………..?

Adesso queste piante stanno tutte morendo, con grande dispiacere mio e di molti altri utenti del parco e con ulteriore sperpero di denaro pubblico (vedi foto allegate).”

M.V.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: