“Patti per la sicurezza urbana”. 

 Si chiama così un accordo siglato, nei giorni scorsi, con il prefetto Piantedosi, in sede di riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza, che prevede 29 progetti elaborati per altrettanti comuni, anche per Roma ovviamente. Si tratta delle installazioni di impianti di videosorveglianza con telecamere hi-tech da collegare con la sala operativa delle Forze dell’ordine, strumenti ad alta definizione, per cristallizzare volti e targhe con grande precisione anche negli orari notturni e che dovrebbero diventare operativi entro l’estate; rappresenterebbero uno strumento fondamentale di prevenzione, deterrenza e contrasto al fenomeno di criminalità più diffusa e di reati predatori. A Roma, le telecamere verranno accese: nel Parco del Colle Oppio, su corso Francia, in piazza Euclide, piazza Marconi nei pressi delle discoteche, a porta Maggiore, a Ponte Galeria vicino alla stazione ferroviaria, terra di nessuno.

Nuovi tram a Roma

Roma Capitale “ha conferito ad Atac il mandato per l’acquisto di nuovi tram per la rete tramviaria di Roma, per una fornitura complessiva di 121

Leggi Tutto »

Il venerdì e il sabato metro attive sino a 1,30 di notte

Il venerdì e sabato, le metropolitane A, B, B1 e C seguono l’orario prolungato, con le ultime corse dai capolinea all’1,30 di notte. Da ricordare

Leggi Tutto »

L’Arma dei carabinieri contro la violenza sulle donne

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Arma dei Carabinieri ha organizzato una campagna di sensibilizzazione (in allegato)

Leggi Tutto »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: