Cerca

Pineta Sacchetti : l’area ludica è lurida e pericolosa

A via della Pineta Sacchetti, a pochi passi da Boccea e da diverse cliniche ospedaliere, c’è l’Area Giochi “Pierluigi de Paola” che versa in uno stato di pericoloso degrado.

Chi vive e lavora in zona segnala da tempo l’impossibilità di far accedere i bambini al parco giochi perché chiuso con catena e lucchetto, che pare non possa essere aperto neanche dal custode dell’asilo.

Nonostante la chiusura con catena e lucchetto, pur essendoci anche una recinzione con punte di protezione, abbiamo appurato la presenza di bivacchi interni con vestiario usato, escrementi ed urine, reti, materassi e barbecue per cucinare, dopo aver lavato le pietanze sotto la vicina fontanella che viene usata anche come bagno per i ragazzi senza fissa dimora che abitano Pineta Sacchetti e Pineto.

Nonne e mamme hanno paura a portare figli e nipoti nell’area verde per timore di essere derubate da individui che nelle ore serali pare si dedichino allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Questo stato di pericoloso degrado è stato denunciato anche dal responsabile Enti Locali della Lega del Lazio, Daniele Giannini, attraverso gli organi di stampa nazionali : “È stato chiuso da tem-

po con il lucchetto dal Municipio ed è impossibile da frequentare per famiglie e bambini, ma di giorno e di notte diventa piacevole dimora di

sbandati e clandestini che la

riempiono di rifiuti, bottiglie

di alcolici e giacigli di fortuna, tra cui reti e materassi. Una terra di nessuno dove alcuni soggetti gozzovigliano, esponendo tutti

ad un grandissimo pericolo di incendi dovuto alla presenza

del vicino parco del Pineto. Si

tratta di situazioni gravi e impossibili da tollerare, che mettono

a gravissimo repentaglio la sicurezza, il decoro e la fruibilità dei nostri quartieri ormai abbandonati dai Municipi XIII e XIV “.

©️ Testo e foto di Luca Pagni per Zona Roma Nord

Condividi articolo

Il Giardino dei Tarocchi

Nel cuore della Maremma, in particolar modo nella località di Capalbio (in provincia di Grosseto) si erge sulla collina di Gravicchio il Giardino dei

Approfondisci »