Cerca

Ponte Milvio : chiude il centro Caritas, in crisi 250 famiglie indigenti che vi facevano riferimento

Il Centro di Ascolto della Caritas, presso la Parrocchia Gran Madre di Dio a Ponte Milvio, è stato un punto di riferimento per tante famiglie in difficoltà a Roma nord.

Il Parroco, Don Renzo Del Vecchi, ha deciso di chiudere il centro di assistenza e di distribuzione dei pacchi alimentari, grazie ai volontari dell’ordine di Malta.

Dopo oltre 20 anni di preziosa attività sul territorio, con aiuti concreti a 250 famiglie indigenti, che ricevevano anche visite mediche e vestiario, è stata disdettata la convenzione tra la parrocchia ed il banco alimentare.

Dopo l’emergenza Covid 19 è ststa interrotta anche la consuetudine del pranzo mensile per i poveri.

Il motivo della chiusura è legato alla necessità di destinare i locali ad una nuova attività pastorale, come già comunicato al Vescovo Ausiliare del Settore Nord: S.E. Mons. Daniele Salera

Le 250 famiglie assistite dal Centro Caritas della Parrocchiale Gran Madre di Dio non sanno più a chi rivolgersi per essere aiutate ad arrivare a fine mese.

Già da marzo 2021 il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici (CPAE) aveva pubblicato sul sito della parrocchia un comunicato in cui si può ancora leggere che “la lunga pandemia ancora in atto e la conseguente forte diminuzione della partecipazione dei fedeli alla Celebrazioni liturgiche hanno fortemente inciso sulle entrate della Parrocchia, non ponendola in condizione di far fronte al notevole incremento delle attività caritatevoli ed alle spese ordinarie e ricorrenti.”

Condividi articolo