Cerca

Porta di Roma, due giovani aggrediti da un branco di ragazzini per una sigaretta negata

Mercoledì pomeriggio due amici di 18 e 24 anni stavano passeggiando in attesa di mangiare qualcosa in uno dei locali del centro commerciale Porta di Roma. Poco dopo le 18 un gruppo di giovanissimi, circa 10, ha accerchiato i ragazzi. Uno dei minorenni ha chiesto ai due se avevano una cartina per girare una sigaretta. Era solo un pretesto: appena il 18enne ha spiegato che non fumava è partito l’assalto. Calci e pugni sferrati con violenza inaudita, in mezzo a decine di persone. Il 24enne ha cercato di difendere l’amico più giovane, ma una parte del branco lo ha spintonato e lo ha costretto in un angolo.

Solo l’intervento dopo qualche minuto di una guardia giurata del centro commerciale ha fatto disperdere la baby gang. Il 18enne è stato portato da una ambulanza al vicino ospedale Sant’Andrea dove gli è stata riscontrata la frattura scomposta di una caviglia. La prognosi è di 30 giorni e dovrà essere probabilmente operato.

Dopo aver raccolto testimonianze e aver visionato alcuni filmati delle telecamere di sicurezza i Carabinieri hanno individuato una parte della baby gang. Sono sei minorenni di età compresa tra i 15 e i 17 anni. Le indagini proseguono per individuare tutto il resto del gruppo.

Condividi articolo