Cerca

PRIMA PORTA: cittadini sconfortati, vandalizzata e asportata la bibliotechina al parco realizzata dai bambini

Riceviamo e pubblichiamo uno sfogo condiviso da molti cittadini di Prima Porta, che vorrebbero più decoro:

“L’armadietto coi libri prima vandalizzato poi ora scomparso. È rimasto il triste cartello in un parco vandalizzato e abbandonato.Un quartiere che non merita nulla…”

Nel pomeriggio dell’11 gennaio 2020 il quartiere di Prima Porta

accolse con giubilo l’iniziativa volta ad istituire il cosiddetto “Olividianum” :

luogo di incontro immaginario tra la poesia di Ovidio e la Villa di Livia; nato per volontà e impegno dei bambini, dei ragazzi, degli insegnanti e del dirigente scolastico dell’istituto Karol Wojtyla.

L’iniziativa dell’ “Olividianum” era realizzata dalla Regione Lazio e con la collaborazione del servizio giardini del Comune di Roma, del Municipio XV, del Movimento Rosso Donna, di Formae SRL e di Savet SRL su spinta del professore Paolo De Sanctis, docente di italiano della scuola secondaria di primo grado “Giampaolo Borghi” con l’auspicio che sarebbe stato per il territorio e per i suoi abitanti un luogo di cultura, di memoria e di partecipazione.

#RomaNord

Condividi articolo