Primavalle: un casco di banane per contraddistinguere i panetti di hashish. Sequestrati dalla Polizia di Stato 11 kg di droga. 

C’è un casco di banane disegnato su ogni singolo panetto di “fumo” sequestrato dalla Polizia di Stato a Primavalle nell’ultima operazione antidroga: arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio 3 ventenni.  L’indagine è scaturita da un controllo degli agenti del XIV Distretto Primavalle ad un ragazzo seduto in un’auto parcheggiata in zona Torrevecchia. L’odore acre e inconfondibile dell’hashish, nettamente percepito dai poliziotti, ha convinto gli stessi ad approfondire gli accertamenti. In un borsone, parzialmente nascosto sotto ai sedili, c’erano 3 kili di droga suddivisa in panetti. Su ogni singolo pezzo, a mo’ di etichetta, c’era un foglietto con raffigurato un casco di banane. Gli investigatori, ipotizzando che la posizione del giovane non fosse casuale, hanno atteso “in appostamento” alcuni minuti ed hanno visto arrivare due fratelli. Dopo una rapida indagine gli agenti hanno individuato un appartamento in uso ai ragazzi: perquisendo questa abitazione sono stati trovati altri 8 kili di hashish, confezionato nella stessa maniera di quello trovato nell’auto, ed il materiale per il confezionamento delle singole dosi. Dopo gli accertamenti di rito i 3 ventenni sono stati arrestati; il GIP del Tribunale di Roma ha convalidato la misura adottata dalla Polizia Giudiziaria e, per 2 dei 3 indagati, ha disposto l’obbligo di presentazione alla PG. 

Ad ogni modo tutti gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: