Cerca

Riciclavano oggetti preziosi e denaro in un Compro Oro. Denunciati tre del Bangladesh

Gli agenti della Polizia di Stato, coadiuvati dalla divisione Polizia Amministrativa e Sociale, hanno effettuato un’ispezione amministrativa presso un’attività commerciale di Transfer Money e Internet Point ubicata in via delle Medaglie d’Oro.

I poliziotti hanno scoperto un piccolo locale attiguo a quello principale, all’interno del quale erano custoditi numerosissimi oggetti preziosi in oro e diverse pietre preziose.

Il ripostiglio, dove erano presenti diversi strumenti meccanici e manuali, era adibito a locale di lavorazione e trasformazione dei prodotti ivi presenti.

La perquisizione successiva, estesa a tutto l’esercizio commerciale, ha permesso di scoprire un gran numero di pezzi d’argenteria, centinaia di monete antiche e da investimento, penne a sfera, stilografiche e orologi – tra i quali un Rolex modello Submariner ed un OMEGA in oro modello Costellation – oltre a circa 60.000 euro in contanti.

Nel locale, al momento dell’ispezione, erano presenti 2 dipendenti di 55 e 28 anni, entrambi originari del Bangladesh, tutti denunciati assieme al proprietario, un loro connazionale di 28 anni che però, in quel momento, non era presente nel luogo dell’accertamento.

Condividi articolo