RIVOLUZIONE TRALICCI PER 120 KM DI LINEE ELETTRICHE A ROMA NORD-OVEST, ECCO CHE COSA SUCCEDERÀ

Ammontano a oltre 120 milioni di euro gli investimenti di Terna per il riassetto della rete elettrica nel quadrante nord-ovest dell’area metropolitana di Roma. Lo annuncia il gruppo guidato da Stefano Donnarumma in una nota.

Nel dettaglio, gli interventi pianificati da Terna – condivisi con Regione Lazio, Comune di Roma ed Enti gestori delle aree protette – prevedono la demolizione di oltre 120 km di linee aeree e la realizzazione di circa 45 km di nuovi collegamenti, di cui oltre la metà in cavo completamente interrato.

La società sottolinea i “significativi benefici ambientali e paesaggistici che deriveranno dalle demolizioni previste all’interno di aree naturali protette come il Parco di Veio e nella Riserva Naturale della Marcigliana.

Nel complesso, saranno interessati i Municipi XV, XIV, XIII, nelle zone di Prima Porta, Settebagni, Valle Muricana, Giustiniana, Primavalle e Casalotti. Gli interventi sono divisi in due gruppi: per il primo, da 80 milioni, la fase di concertazione si chiuderà lunedì 27 giugno con un “Terna Incontra” organizzato presso il Centro Anziani di Valle Muricana, Via Pegognaga 5 (Municipio XV): dalle 16:00 alle 20:00 tecnici e ingegneri dell’azienda incontreranno cittadini, istituzioni e associazioni interessate dagli interventi, al fine di presentare tutti i dettagli e le caratteristiche delle future opere e rispondere alle domande dei soggetti coinvolti. Per quanto riguarda invece il secondo gruppo di interventi Terna, che investirà 45 milioni di euro, avvierà l’istanza di autorizzazione al ministero della Transizione ecologica entro la fine di giugno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: