Cerca

Roma, donna punta con un ago: rintracciato l’uomo

A Roma è stato rintracciato l’uomo che avrebbe punto una donna con un ago nella schiena, come denunciato dalla vittima. Il fatto è avvenuto martedì in via Brunetti, nella zona di via del Corso. Il sospettato è un 40enne romano con precedenti contro la persona, la cui posizione è al vaglio degli inquirenti e verso cui potrebbe scattare una denuncia. Determinante per la sua individuazione sono stati i filmati della videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali del centro della Capitale.

La vicenda

Roma, Via Brunetti, intorno a mezzogiorno di mercoledì. Lo sguardo calato per togliere la catena dalla bicicletta. Ed è lì che l’uomo ha colpito. «Mi si è alzata la giacca sulla schiena – ha denunciato una donna di 40 anni – All’improvviso ho sentito una puntura. Non so cosa fosse esattamente, forse una piccola siringa, ma sono certa che fosse un ago. Ho alzato lo sguardo e ho visto un uomo allontanarsi». Non è chiaro il movente, ma il caso ricorda molto il needle spiking, il fenomeno delle iniezioni a tradimento che durante questa estate ha colpito centinaia di giovani mentre partecipavano a feste in Spagna e Francia. La donna ha denunciato il fatto ai carabinieri a San Lorenzo in Lucina. È stata costretta a sottoporsi al test per l’HIV e per l’epatite e si è detta sconvolta dell’accaduto.

Condividi articolo