Cerca

Roma, il termovalorizzatore rifiuti si fa: cantiere al via nel 2025 ed entro il 2027 attivo. Costerà un miliardo

“Questa mattina è stata aperta la busta dei documenti amministrativi relativi alla partecipazione del bando pubblico per la realizzazione del termovalorizzatore di Roma, i cui termini erano scaduti sabato scorso. L’unica offerta arrivata vede Acea Ambiente come capogruppo di un Raggruppamento temporaneo d’impresa che comprende anche Suez Italia, Vianini Lavori, Hitachi e Rmb.”

Così, il sito istituzionale di Roma Capitale ha dato quindi il via alle procedure di valutazione economico-finanziaria e tecnica per poi iniziare la costruzione del futuro termovalorizzatore di Santa Palomba.

Il progetto, dal valore pari a 946 milioni e 100 mila euro, si compone di due forni (dalla capacità di circa 300mila tonnellate l’anno) che potranno produrre fino a 67,6 Megawatt, equivalenti all’energia necessaria per circa 200.000 abitazioni.

Il cantiere dovrebbe essere inaugurato entro i primi mesi del 2025, per poi garantire dopo due anni di lavori la messa in funzione dell’opera, che avrà un impatto enorme anche sulla diminuzione della CO2.

RML per Zona Roma Nord

Condividi articolo