Roma invasa dalla Vespa orientalis

La capitale è invasa di Vespe orientalis, imenotteri che stanno prendendo di mira le aree verdi e i palazzi

Somiglia al calabrone, ha un manto quasi interamente rossiccio ed è caratterizzata dalla presenza di una larga banda gialla sull’addome e da una macchia dello stesso colore sulla testa: stiamo parlando della Vespa orientalis, un grande imenottero arrivato dall’Asia ormai molti anni fa e divenuto piuttosto comune anche nel nostro Paese. E in questa calda estate 2022 ha raggiunto la città di Roma, dove sembra sia in atto una vera e propria invasione.

ROMA, L’INVASIONE DELLA VESPA ORIENTALIS

Nella capitale non se ne vedevano tracce dagli anni ’50, ma quest’estate la Vespa orientalis è tornata a nidificare nelle sue aree verdi e nelle sue palazzine storiche. I primi avvistamenti risalgono alla fine di luglio, e nel giro di poco più di un mese questi imenotteri si sono diffusi a macchia d’olio in tutta la città, creando notevole preoccupazione. Addirittura, nell’ultima settimana le segnalazioni sono aumentate a tal punto che gli esperti non riescono più a star loro dietro.

I nostri lettori hanno avuto incontri ravvicinati con questa specie di vespe?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: