Roma Nord, dal “gioco” allo stupro: 15enne denuncia violenza sessuale di gruppo subita durante una festa

Sono state avviate le indagini da parte degli agenti della Squadra Mobile di Roma su un presunto stupro di gruppo ai danni di una ragazzina di 15 anni. L’episodio sarebbe avvenuto il giorno di Pasquetta nel corso di una festa in un appartamento nella zona della Farnesina, area nord della Capitale. Secondo quanto ricostruito, la ragazzina si sarebbe confidata con i genitori su quanto avvenuto nel corso della festa. Il 19 aprile poi è andata, insieme alla madre e al padre, al pronto soccorso dell’ospedale San Pietro per farsi refertare.Gli inquirenti, che hanno inviato una prima informativa alla Procura dei minori, stanno cercando di ricostruire quanto avvenuto nell’appartamento. La giovane ha raccontato che tutto sarebbe iniziato come un gioco per poi degenerare con un gruppo di coetanei che l’avrebbe aggredita fisicamente.Infatti, la situazione presto è degenerata, il controllo si è perso e la 15enne si sarebbe ritrovata addosso più persone e mani addosso ovunque dal branco di amici che lei stessa aveva invitato a casa. Al vaglio degli investigatori ci sarebbero sette-otto giovani che erano presenti alla festa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: