Roma nord, per contrastare la Peste Suina, al via catture e caccia dei cinghiali, con abbattimento dei suini negli allevamenti.

Tra Giustiniana e Montesacro sono state armate 10 gabbie per la cattura dei cinghiali ed è stato dato il via alle squadre di cacciatori, arruolati dalla Regione Lazio, per eliminare fino a 2.000 cinghiali al giorno.

La zona rossa è attualmente di circa 120 km² tra il Parco di Veio e la riserva dell’Insugherata, che ad oggi hanno 22 ingressi presidiati da personale di Polizia o volontario.

Questa mattina sono stati abbattuti 750 suini nell’azienda agricola Ferrante a Giustiniana.

Domani saranno abbattuti 450 suini nell’azienda agricola Ruggeri a Grottarossa

Nella zona rossa 103 allevamenti di suini speravano di poter sospendere la macellazione programmata, in vista del prossimo tavolo in Regione Lazio che è fissato per martedì 28 giugno 2022 alle ore 16, presso la sala Aniene in via R.R. Garibaldi 7, su richiesta dell’Assessore Enrica Onorati al fine di continuare il confronto con agricoltori ed allevatori sulla problematica della Pedre Suina Africana.

200 agricoltori gioiscono per l’avventura liberalizzazione della vendita di paglia e fieno. che secondo l’ordinanza ministeriale e prefettizia si sarebbe dovuta sospendere per 90 giorni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: