Cerca

ROMA – Servizi Anagrafici a singhiozzo. Assessore scrive a Sindaco

Singolare la scelta, ma è proprio così: in qualità di responsabile dell’Anagrafe, Andrea Catarci ha inviato ieri una lettera al Sindaco di Roma, non trascurando d’informare anche il Segretariato generale e il dipartimento Trasformazione digitale.

Oggetto della missiva sono i gravi disagi dal 25 marzo a carico dei cittadini che hanno necessità di un documento anagrafico.

Il sistema sembrava avesse ripreso a funzionare, poi il 2 aprile un nuovo “ha reso improduttiva l’intera mattinata lavorativa”, come rimarca Catarci che documenta la segnalazione inviando un quadro sinottico con il report delle date di stop totale (o quasi) contrassegnate da un eloquente «Ko».

Tra i maggiori disservizi il Responsabile dell’Anagrafe sottolinea l’impossibilità di predisporre “gli atti di stato civile da emettere a vista (registrazione di nascite e decessi) e gli atti di stato civile già programmati (matrimoni, unioni civili, separazioni e divorzi, giuramenti di cittadinanza)”.

Documenti tutti che devono essere rilasciati a vista. Problemi anche per il rilascio delle carte di identità elettronica, strumento ormai indispensabile per le mille funzioni della nostra vita burocratica quotidiana: i tempi di attesa, già biblici, “vanno tutti riprogrammati”.

Ultimo punto della lettera, di grande preoccupazione, è “il disorientamento” degli ufficiali anagrafici nel gestire il “complesso rapporto con l’utenza che risente in modo diretto delle criticità operative”.

E’ uno sfogo? Perché difficile immaginare come Gualtieri, o chi per lui, possa intervenire essendo il servizio anagrafico di Roma una macchina complessa con tanto di responsabile, di dirigenti e di impiegati.

Arriverà poi dal gabinetto del Sindaco la “risposta utile e risolutiva” per superare i “problemi causati dall’adeguamento dell’infrastruttura digitale per aumentare la soglia di protezione dai cyber attacchi”, come Catarci chiede?

Gli utenti, sempre più preoccupati ed esasperati, rimangono in attesa di aggiornamento.

AB

Condividi articolo