Cerca

Sequestrata a Roma la “COCAINA ROSA”, sostanza psichedelica pericolosissima da 400€ a dose

Uno studente universitario di 27 anni è stato arrestato a Roma per possesso di droga “2C” conosciuta anche come “cocaina rosa”.

La 2C è un mix tra ketamina e ecstasy MDMA e gira in Europa da anni, ma non è semplice trovarla in Italia.

La cocaina rosa provoca visioni, allucinazioni anche gravi e causa anche attacchi di panico nei casi più gravi, soprattutto se assunta con alcol o con frequenza.

La 2C (si legge all’inglese Two C) è anche considerata la droga dei benestanti per il suo costo elevato che si aggira intorno ai 400 euro a dose.

Fu sintetizzata per la prima volta dal noto chimico Alexander Shulgin nel 1974 ed è una sostanza psicoattiva con pesanti effetti di tipo psichedelico. Fu inizialmente commercializzata come farmaco afrodisiaco e venne impiegata anche nel trattamento delle patologie psichiatriche, ma a causa dei suoi effetti psicoattivi si decise di ritirarla dal mercato.

L’ultimo sequestro della sostanza è avvenuto, appunto, a Roma. Gi agenti del commissariato San Lorenzo hanno effettuato una perquisizione nel domicilio di uno studente universitario al Pigneto. Nel corso dell’operazione, sono state sequestrate alcune dosi di cocaina rosa, e il 27enne è stato arrestato. Il giovane aveva allestito in casa un vero e proprio “negozio” di stupefacenti. Oltre alla “2C” vendeva anche cocaina, hashish, ketamina ed ecstasy.

Condividi articolo

Il Giardino dei Tarocchi

Nel cuore della Maremma, in particolar modo nella località di Capalbio (in provincia di Grosseto) si erge sulla collina di Gravicchio il Giardino dei

Approfondisci »