Cerca

“Signore, c’è una bottiglia di birra dietro la ruota della sua auto…”

Un nostro lettore ci scrive di uno strano episodio avvenuto sul Lungotevere. Mentre era salito sul veicolo e stava uscendo da un parcheggio, gli si è avvicinata una donna, dai tratti sudamericani (ma non è sicuro di questo), che gli ha chiesto di abbassare il finestrino e gli ha detto che una bottiglia di birra era incastrata dietro la sua ruota e che se avesse fatto manovra senza toglierla avrebbe rischiato di bucare la gomma.

Il guidatore però ha sentito puzza di truffa e non è sceso, ha preso il telefono e ha fatto finta di telefonare. Dallo specchietto retrovisore ha potuto vedere che dopo qualche minuto la donna si è allontanata a piedi con un altro uomo.

L’ipotesi del nostro lettore è che mentre fosse sceso per togliere la bottiglia di birra, che effettivamente era lì, l’altro uomo, complice della donna, avrebbe potuto entrare in auto e rubare qualcosa o peggio ancora scappare con la macchina se le chiavi fossero state lasciate sul quadro.

In ogni caso, fare attenzione e prendersi un minuto per pensare, prima di scendere dall’auto.

Condividi articolo