Tragliatella: SORPRESI DAI CARABINIERI A BRUCIARE RIFIUTI PERICOLOSI.

Proseguono le attività di controllo del territorio e di verifica nei pressi delle attività commerciali dei Carabinieri della Stazione Roma La Storta finalizzati alla verifica del rispetto delle normative ambientali.

I militari, sono intervenuti di iniziativa in zona “Tragliatella”, dove hanno arrestato 2 uomini di 46 e 58 anni, sorpresi a dare alle fiamme un grosso cumulo di rifiuti pericolosi, consistenti in materiale plastico, fili elettrici e scarti di lavorazione del legno, su un terreno di circa 1.000 mq.

I Carabinieri, coadiuvati dai vigili del fuoco, hanno domato le fiamme e hanno messo in sicurezza l’area, che è stata successivamente sottoposta a sequestro amministrativo.

Una volta individuato il proprietario del terreno, un 57enne del posto, i militari hanno fatto scattare la denuncia a piede libero per il reato di attività di gestione non autorizzata di rifiuti pericolosi.

Al termine delle operazioni, i due soggetti sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari presso le loro abitazioni in attesa dell’udienza di convalida.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: