Cerca

Transennano via e la trasformano in area sosta per Internazionali tennis: bloccati 2 parcheggiatori abusivi

Con i fratini catarifrangenti indosso e dopo aver delimitato un’area pubblica facendola sembrare un regolare parcheggio chiedevano soldi in cambio di una guardiania alle auto in sosta vietata.  Così  sino stati individuati e identificati due uomini, di etnia Sinti di 35 e 37 anni. Oltre 400 euro i proventi illeciti derivati dall’attività di parcheggiatori abusivi con tanto di realizzazione illegale di un’area di sosta, in prossimitá degli Internazionali d’Italia di Tennis al Foro Italico. 

È successo ieri sera, poco prima della mezzanotte, quando gli agenti del GPIT (Gruppo Pronto Intervento Traffico), hanno notato i due soggetti che, dopo aver delimitato con transenne l’accesso ad un’area di parcheggio in via Gomenizza, chiedevano denaro agli automobilisti per consentire loro di accedere e sostare. La pattuglia, osservato quanto stava accadendo, è intervenuta bloccando i responsabili con precedenti per resistenza a pubblico ufficiale, estorsione, furto e rapina. Per loro è scattata la denuncia per reiterata attività di  parcheggiatore abusivo, con applicazione della misura dell’ordine di allontanamento e sequestro del totale dei proventi degli illeciti.

Secondo quanto riferisce la polizia locale di Roma Capitale “Questo è solo l’ultimo degli interventi eseguiti dalla Polizia Locale nell’ambito e del piano dei controlli che gli agenti del GPIT stanno portando avanti per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, con un rafforzamento della vigilanza nelle aree caratterizzate da grandi eventi, tra cui la zona dello Stadio Olimpico e quella del Palazzo dello Sport all’Eur, zone dove solo nell’ultimo mese sono stati fermati più di 20 parcheggiatori, per i quali, oltre alle sanzioni previste, di ammontare complessivo pari a circa 20mila euro, sono scattate 9 denunce per reiterazione dell’attività o per resistenza a pubblico ufficiale”.

AB

Condividi articolo