Cerca

TRIONFALE – Eseguita dalla Polizia di Stato ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale nei confronti di un uomo gravemente indiziato del reato di atti persecutori nei dell’ex compagna.

A seguito di attente ed accurate indagini, gli agenti del XIV Distretto Primavalle hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della Procura, nei confronti di un uomo di 32 anni gravemente indiziato di aver ripetutamente compiuto atti persecutori nei confronti della sua ex compagna. L’attività d’indagine, sorta ancor prima della denuncia resa dalla parte offesa, ha permesso di costruire un solido quadro probatorio a carico dell’indagato che, per un lungo periodo, ha posto in essere nei confronti della donna svariate condotte di natura molesta e vessatoria fino ad arrivare a minacce di natura fisica oltre alle richieste costanti di denaro. Le condotte appena descritte hanno provocato un perdurante e grave stato d’ansia nella donna, costretta a modificare le proprie abitudini di vita e ad utilizzare degli accorgimenti specifici, fino ad uscire di casa solo se accompagnata. Tutti gli elementi raccolti a carico dell’uomo hanno condotto l’Autorità Giudiziaria ad emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo dopo la notifica della Ordinanza è stato condotto in carcere. Ad ogni modo tutti gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Condividi articolo